Paolo Conticini rivela: 'Ero pieno di debiti'

Paolo Conticini ha raccontato di aver avuto grandi problemi economici e di esser stato indebitato con alcune banche a causa dei molti prestiti che aveva chiesto.
L'attore, ospite a 'Vieni da me', il programma condotto da Caterina Balivo nel primo pomeriggio di Raiuno, ha parlato di alcuni momenti bui della sua vita. "Prima di fare l'attore avevo deciso insieme a mio fratello di aprire una palestra ma ovviamente servivano i fondi quindi siamo andati per banche a chiedere dei finanziamenti", ha raccontato Paolo.
"Purtroppo le cose non sono andate come speravamo e mi ero indebitato talmente tanto che avevo iniziato a lavorare come buttafuori, lavoravo tantissimo, andavo in palestra e facevo il mio lavoro poi andavo a casa e dormivo", ha proseguito.
Il 49enne, però, non si è mai perso d'animo ed è sempre stato disposto a fare qualsiasi tipo di lavoro. "Volevo essere indipendente dai miei genitori, quindi ho fatto tanti lavori diversi. Ero un po' in conflitto con mio padre. Lui voleva che io mi trovassi un lavoro serio quindi ho fatto il concorso per diventare pompiere", ha aggiunto.
La svolta per Conticini è arrivato quando all'improvviso l'hanno chiamato per fare alcuni provini per dei film in cui poi ha conosciuto il suo amico Christian De Sica. "Mi hanno chiamato per fare due film, di cui uno 'Uomini, Uomini, Uomini' con Christian De Sica. Così ho deciso di mollare tutto e fare l'attore. È andata bene", ha concluso Paolo.

Le notizie più attuali al momento